24/08/16

I Nostri Pellegrinaggi (2015)


... IL PELLEGRINAGGIO DIOCESANO ALLA SINDONE
Quello di mercoledì 6 maggio 2015 per un folto gruppo di bardonecchiesi è stato un pomeriggio ricco di emozioni davanti al Mistero dell’Uomo della Sindone. Alcuni avevano già vissuto questa esperienza, per altri è stata la prima volta. Una lunga coda, assieme agli altri pellegrini giunti da tutta la nostra Diocesi di Susa, poi qualche istante preparatorio con il video della “lettura” del sacro lenzuolo e di seguito un lungo corridoio, con l’esposizione dei pannelli con la vita di San Giovanni Bosco e altri Santi torinesi dell’800 e  ’900.

21/08/16

Funghi, bacche e frutti selvatici 2016


Momenti dell inaugurazione
Il pubblico molto interessato

Il discorso inaugurale del dott. Paolo Massara

I sindaci di Bardonecchia e Modane: F.Avato e J.C.Raffin

Tutti i cartellini delle bacche e dei frutti esposti (pdf scaricabile)

Alta Valle Stretta
24 agosto 2016
Valloncello a destra dei Serous:  "Il prato delle Daphne"
Una dozzina di pianticelle cariche di bacche





L’ANGOLO FILATELICO 2016

di Massimo Mancini
vedi anche: Appuntamenti-filatelici-luglio-e-agosto

ENRICO BOGGIO LERA, FIGLIO DI BARDONECCHIA

Al momento era passato inosservato. Oggi possiamo rimediare ricordandolo, sia pure in ritardo,  con una breve nota. Grazie al Liceo Scientifico che a Catania porta il suo nome, Enrico Boggio Lera esce dall’oblio in cui, quantomeno a Bardonecchia, era finito. Nato a Bardonecchia il 6 marzo 1862, - il padre ingegnere si era trasferito da Biella perché impegnato nella costruzione del cantiere del Traforo ferroviario del Fréjus per conto delle ferrovie del Regno sardo-piemontese - terminati gli studi liceali si iscrive alla Scuola Superiore Normale di Pisa, dove si laurea nel 1885 in matematica-fisica. Insegnante prima a Sassari, nel 1983 passa a Catania, dove si dedica allo studio di apparecchiature per la previsione dei temporali a distanza ed al campo della radiotelegrafia senza fili (prima ancora di Marconi).

LA TARGHETTA POSTALE TURISTICA. UN PRIMATO BARDONECCHIESE

20/08/16

Dall’Archivio Parrocchiale (2015)


PRIMACOMUNIONE (domenica 17 maggio 2015): ALLEMAND Cristian - AZZOLIN Vittoria
- BANDA Alberto - BAVA Giorgio - BETTANCINI Chantal - BEVACQUA Marco - CASSOLINI
Tommaso - DEAMBROGIO Tomas - FERRARIO Bianca - GERARD Marco - GIBELLO Lucia
- GRISA Luca - GUILLAUME Fabio - LOPRESTI Jacopo - LUGLI Davide - ROMANO Simone -
TASSONE Sofia - TIGNONE Manuel - TIKO Beatrice - TROTTA Edoardo - URSINO Francesco -
ZOCCOLA Maja. (foto Crazy Click)

CRESIME (domenica 17 maggio 2015): BANDA Andrea - BERTARELLI Matteo - BEVACQUA
Giorgio - BOMPARD Andrea - BOMPARD Ludovica - CALZATI Gaia - CARETTA Alberto - COZZA
Natashia - D’AURIA Francesco - EFOSA Thomas - FRANZINI Cecilia - GUASTI Beatrice - GUILLAUME
Andrea - GUILLAUME Camilla - GRISA Stefano - HERITIER Federico - ODETTI BERNASCONI
Andrea - PERRON Eugenio - RE Edoardo - SAUDINO CHIN Gaia - STERPONE Rachele

- TAGLIAPIETRA Agnese - TRAVERSI Michela - ZURRU Nicol. (foto Crazy Click)

Vita di Bardonecchia (2015)


UN CARNEVALE IN RICORDO DI MIKY – Questo Carnevale
è un po’ a colori e un po’ in bianco e nero: è il primo Carnevale senza Miky Negro. In tanti lo hanno conosciuto per la sua creatività, contribuendo alla buona riuscita scenografica di spettacoli teatrali e per il Carnevale che amava particolarmente. Il programma di quest’anno ha previsto la sfilata dei carri allegorici sabato 14 e domenica 15 febbraio. Invece lunedì 16 ha avuto luogo la gara mascherata a Campo Smith con la premiazione della maschera più originale con il “Trofeo in ricordo di Miky Negro”.

PUNTO CLIENTE DI SERVIZIO INPS – Dal 2marzo è attivo il Punto Cliente Inps presso il Comune. Fornisce ai cittadini i servizi gratuiti di stampa CUD ed Estratto Contributivo, ogni lunedì, martedì e mercoledì con orario 9,00-12,00. Questo Punto è espressione della volontà dell’INPS di facilitare l’accesso degli utenti ai propri servizi. Informazioni: urp.torino@/inps.it

UN FILM PER LA GRANDE GUERRA – In occasione delle celebrazioni del Centenario della Grande Guerra, il Comando Regionale Militare Nord, con la collaborazione del Comune, ha organizzato nella mattinata di giovedì 21maggio la proiezione in anteprima del film “Fango e Gloria” del regista Leonardo Tiberi. Alla proiezione del film, oltre alle autorità e ai vari Gruppi, erano presenti gli studenti di terza media. È stato il col. Antonio Zerrillo del Comando Militare di Torino a raccontare la genesi del film e il suo messaggio. Un film per non dimenticare gli oltre 650.000 Caduti italiani nella Grande Guerra.

Attualità 2015


La Cappella di S. Giacomo alle Grange Frejus
Il tetto è fatto. Ora tocca alla facciata. (foto P. Grimaldi)
Anche la Cappella di San Giacomo alle Grange Frejus, dopo che negli anni passati si sono restaurate le altre Cappelle del territorio, è tornata allo splendore iniziale. «La Cappella venne ricostruita nei pressi di una precedente più antica e benedetta il 25 luglio 1685 essendo Parroco Jerome André, coadiuvato da Claude Poncet Parroco di Melezet e Jean de Nevache sacerdote e, come si legge nell’Atto di Benedizione, la predica tenuta da Antoine Joseph Charbonnel dottore di teologia e Parroco di Nevache, alla presenza di numerosi fedeli. Questa Cappella deve servire da succursale alla Parrocchia per i villaggi di montagna di Serre, Mardovine, Chalances e Grauviére ...». 

Parrocchia S. ANDREA APOSTOLO MILLAURES (2015)

A cura di Marilena Bellet

19 MARZO: SAN GIUSEPPE
Sposo della Beata Vergine Maria, uomo giusto, nato dalla stirpe di Davide, fece da padre al Figlio di  Dio Gesù Cristo, che volle essergli sottomesso come un figlio al padre.
La Chiesa con speciale onore lo venera come patrono, posto dal Signore a custodia della sua famiglia. Il nome Giuseppe è di origine ebraica e significa “aggiunto in famiglia”.
Giuseppe è inoltre il patriarca in cui trova compimento il tema biblico dei sogni, con il quale Dio ha  spesso comunicato agli uomini le sue intenzioni. È l’ultimo patriarca biblico che ha ricevuto il dono dei sogni.
Anche nella nostra frazione, alla Cappella di San Giuseppe, è stata celebrata il 19 marzo la Santa Messa, rispolverata per la ricorrenza annuale.

HORRES - 2 AGOSTO
Un’estate veramente calda e soleggiata, ancora più apprezzata dai parecchi turisti, che anche quest’anno si sono spinti domenica 2 agosto ad Horres, dove si è svolta la tradizionale festa della fienagione.
Santa Messa celebrata da don Giancarlo all’altare allestito sul retro della Cappella dedicata ai Santi Giacomo e Andrea, con un notevole scenario naturale tra cornice di monti e panorama su zone limitrofe. La giornata prosegue con polentata, lotteria e giochi per grandi e piccini.